progetto s.o.c.i.a.l. bio-orto?


Vincitore del bando “Principi Attivi – Giovani idee per una Puglia migliore 2010”

Una delle prime esperienze di Agricoltura Sociale in Puglia, nata dall’incontro di mondi apparentemente distanti quali il sociale e l’impresa.

Stiamo realizzando, su un appezzamento di terra di circa mezzo ettaro offerto dall’Azienda Agrituristica “Masseria Ruotolo” di Cassano delle Murge,  un orto biologico, con il coinvolgimento di soggetti tossicodipendenti ed alcolisti residenti nella Comunità Terapeutica A.P.Ri. di  Sannicandro di Bari, al termine del loro programma di recupero.


OBIETTIVI

- Formare 5 utenti con un percorso formativo specifico e qualificante

- Creare l’opportunità di un loro inserimento socio- lavorativo

- Diffondere la cultura del biologico

- Commercializzare i prodotti attraverso la filiera corta.


FASI

1. preparazione ed avvio delle attività

2. formazione degli utenti

3. realizzazione del bio-orto

4. commercializzazione dei prodotti biologici

5. valutazione e monitoraggio delle attività progettuali

6. diffusione dei risultati e valorizzazione delle azioni


Il S.O.C.I.A.L. Bio-orto non è solo un progetto, ma anche la sperimentazione di un’attività che a breve e a lungo termine possa andare avanti da sola, con l’obiettivo futuro di una cooperativa con due anime inscindibili, sociale ed imprenditoriale, poiché crediamo fermamente che si possa fare impresa in maniera etica e sostenibile.