STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE
“PIANTIAMOLA”

ART.1 COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE

E’ costituita, nel rispetto del codice civile e della Legge n.383/2000, l’associazione di promozione sociale denominata “Piantiamola”, con sede in Andria (BT) in via La Specchia n.62. L’associazione potrà istituire sedi ed uffici secondari, anche altrove, mediante delibera del Consiglio Direttivo. L’associazione non ha fine di lucro e gli eventuali utili devono essere destinati direttamente alla realizzazione delle finalità istituzionali di cui all’art.2. L’associazione intende uniformarsi, nello svolgimento della propria attività, ai principi di democraticità, di elettività e gratuità delle cariche associative ed alle regole definite nel presente Statuto. La durata dell’associazione è illimitata. Il trasferimento della sede sociale non comporta modifica statutaria.

ART.2 SCOPO E OGGETTO SOCIALE

L’associazione ha come scopo principale la promozione e diffusione dell’agricoltura sociale, che implica:

  • la valorizzazione delle risorse agricole e zootecniche biologiche presenti nel territorio pugliese e in quello italiano;
  • la cura e riabilitazione, attraverso tali risorse, di persone con problematiche psico-sociali;
  • la formazione e l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati;
  • la coltivazione di orti biologici, anche attraverso l’utilizzo di sementi autoctone, selvatiche o in via di estinzione;
  • la diffusione e promozione di servizi utili per la vita quotidiana sociale e l’educazione;
  • la diffusione della cultura-bio;
  • la promozione di uno stile di vita sano, naturale e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

Più in generale, l’associazione intende perseguire lo scopo di favorire l’inclusione sociale e la cittadinanza attiva, nonché valorizzare e realizzare tutte le iniziative che abbiano una valenza sociale e di miglioramento, crescita e benessere della persona. Per la realizzazione dei propri scopi e al fine di attivare positive dinamiche di trasformazione del territorio, l’associazione si propone di dar vita alle seguenti attività:

  • attività culturali (convegni, conferenze, dibattiti, seminari, etc.);
  • attività formative (corsi teorico/pratici, workshop, gruppi di studio e di ricerca, corsi di avviamento e specializzazione, etc.);
  • attività editoriali (pubblicazione di un bollettino, di atti, studi e ricerche, di un blog, di un sito internet, etc.);
  • iniziative specifiche quali convegni, laboratori, manifestazioni, dibattiti, eventi, seminari, stage, etc.;
  • partecipazione a bandi pubblici per l’aggiudicazione di servizi rientranti nel proprio scopo associativo o a bandi per l’erogazione di risorse finanziarie da destinare alle finalità istituzionali;
  • adesione a confederazioni, enti, altre associazioni ed organismi aventi scopi analoghi a quelli statutari, esistenti o da costituire;
  • raccolta fondi diretta al raggiungimento degli scopi associativi;
  • promozione di scambi culturali con altre associazioni aventi oggetto analogo;
  • distribuzione di pubblicazioni, audiovisivi, abbigliamento, attrezzature e altro materiale di interesse del settore;
  • realizzazione e produzione di eventi multimediali correlati alle attività costituenti l’oggetto sociale;
  • stipula di convenzioni con enti pubblici e privati;
  • promozione e pubblicizzazione della propria attività e immagine, utilizzando modelli, loghi o emblemi, anche con l’apposizione degli stessi su articoli e attrezzature;
  • qualsiasi altra attività, connessa con gli scopi istituzionali, che venga ritenuta utile per il conseguimento delle finalità associative.